SNC: il socio è tenuto a pagare i debiti della sua società

Con l’emissione della Sentenza della Commissione Tributaria Regionale di Catanzaro n°2074/02/14,  viene legittimata la cartella di pagamento  notificata al socio di una Società a Nome Collettivo.
Il contribuente ha impugnato una cartella di pagamento relativa all’IRAP  e all’IVA, per gli anni di imposta 2000 e 2001, denunciando che la notifica non doveva essere nei suoi confronti, ma nei confronti della società e che questo atto, aveva violato il principio della preventiva escussione del capitale sociale, sancito dall’art. 2304 c.c. determinando la non eseguibilità della notifica di pagamento.

La Provinciale ha rigettato il ricorso del contribuente, sancendo la corretta eseguibilità dell’Ufficio che procede, concorde è stata anche la sentenza del CTR calabrese, confermando il verdetto.

Il giudice di appello ribadisce i principi espressi dal giudice di primo grado, ovvero il socio è obbligato ad osservare una condotta di responsabilità solidale ed illimitata per i debiti, delle società a nome collettivo; quindi, in assenza di una previsione legislativa differente, il socio, dopo l’iscrizione al ruolo a carico della società, deve pagare il debito da essa contratto.

In conclusione al socio non resta che pagare le spese del giudizio di appello.

By Redazione

This post was written by .

Published .

Posted in: Tributario

Comments are closed.